ARROZ A BANDA [Comunidad Valenciana]

Arroz-a-banda

Tempo di preparazione: 60 min.

Difficolta’ Medio-Facile

Ingredienti x 6 persone

  •     400 gr. riso
  •     250 gr . Coda di rospo
  •     250 gr . Scampi
  •     400 gr. Granchi
  •     250 gr . Triglie
  •     250 gr . Gamberetti
  •     zafferano
  •     prezzemolo
  •     timo
  •     olio
  •     sale
  •     vongole
  •     1 cipolla
  •     4 pomodori
  •     alloro

Preparazione

Soffriggere metà della cipolla tritata e 2 pomodori pelati e tritati .

Versare 1 1/2 litro di acqua calda e quando comincia a bollire , aggiungere il timo , il prezzemolo , l’alloro e le teste dei pesci , crostacei e molluschi .

Salar tutto e fate cuocere per circa mezz’ora, quindi filtrare il brodo e metterlo da parte.

Pulire il pesce e i frutti di mare e metterli in padella con le vongole , aggiungere il brodo , aggiungere un po’ di zafferano e fare cuocere per 15 minuti a fuoco medio .

In paellera (o padella antiaderente), nel frattempo , soffriggere la cipolla rimanente , i pomodori e l’ aglio e quando si è pronti aggiungere il riso e rimestarlo con continuita’.

Togliere il brodo di pesce cotto e versarlo sopra il riso.

Cuocere per 5 minuti poi passare il tutto in un forno a temperatura media per altri 15 minuti .

Il riso viene servito nella stessa paellera dopo qualche minuto di riposo fuori dal forno, il pesce pesce in una pentola o recipente separato.

Buen provecho!

La ricetta spagnola dei churros con chocolate

Volete provare i deliziosi churros con cioccolata calda per colazione? Ecco la ricetta dei churros con chocolate, originale spagnola, in italiano:

Difficolta’: media


Tempo preparazione: 30/45 min


La ricetta spagnola dei churros con chocolateIngredienti
per 20 churros (4 persone di buon appetito):

  • 150 cc di acqua
  • 150 cc di latte
  • 250 di farina
  • 1 pizzico di sale
  • 2 chiari d’uovo
  • 1 noce di burro (fuso) oppure Olio extra vergine di oliva
  • 80 gr. zucchero
  • Vaniglia (facoltativa)

Preparazione

Scaldate l’acqua e il latte in pentolino, aggiungete i chiari d’uovo, la noce di burro fuso (o olio evo) e un pizzico di sale. Quando bolle, versate il tutto nel recipiente con la farina, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno fino a quando non si ottiene un impasto di solidita’ media. Se l’impasto è troppo compatto si può aggiungere un po’ d’acqua, se troppo liquido un po’ di farina.

Lasciate raffreddare e quindi mettete la pastella ottenuta in una siringa/pistola da pasticceria e – mentre la “spremete” in una padella con olio bollente, tagliate i churros man mano che scendono, ogni 20-30 cm (oppure fate scendere l’impasto nella padella come un “serpentone” unico, a spirale, e tagliatelo in seguito, ognuno fa a suo modo).

Una volta che i churros sono dorati e scolarli su un piatto con carta assorbente da cucina e cospargere di zucchero, quindi servire con tazza di cioccolata calda o con Nutella.

 

NB – Se non si dispone di una pistola da pasticceria o un churrera, è possibile ovviare con una tasca da pasticcere con bocchetta scanalata o a stella. Come metodo di emergenza si puo’ usare anche una bottiglietta di plastica alla quale si taglia la base e si incide un buco (a forma di stella, piu’ o meno) sul tappo.

Per formare i churros, spremere la tasca da pasticceria (o la bottiglietta) con la pastella sulla padella con l’olio caldo.

Buen provecho! =)

La ricetta spagnola dei churros con chocolate

TORTILLA DA PATATAS con cebolla (Tortilla española)

tortilla de patatas

Superclassico! Si mangia sia come piatto unico che come antipasto/entrante (ovviamente con “pinchos” di minori dimensioni)

Difficolta’: facile (a parte la proverbiale “vuelta della tortilla”)

Tempo di preparazione: 30 min.

Ricetta per 3/6 persone.

Ingredienti:

– 4/5 patate
– 4/5 uova
– 1 cipolla grande
– Olio d’oliva
– Pepe nero macinato (a piacere)
– Sale

Preparazione:

Sbucciare lavare e tagliare le patate a metà, quindi à la julienne o a rondelle sottili, quindi risciacquarle in acqua per eliminare l’amido, scolarle e metterle su un piatto.

Sbucciare e tagliare la cipolla a striscioline e metterle nello stesso piatto .

Scaldare abbondante olio d’oliva in una padella profonda; quando è caldo gettare le patate e la cipolla .

Mantenere il fuoco medio , in modo che le patate e le cipolle vengano cotte nell’olio . Quando sono morbide e appena dorate toglierle dalla padella e metterle sul piatto con carta assorbente/scottex per scolare l’olio.

In una ciotola sbattere le uova fino ad ottenere una buona miscelazione, versare il tutto sulle patate e la cipolla e mescolare per bene.

Scaldate in una profonda padella antiaderente due cucchiai d’olio e, quando è caldo , versare la miscela di uova , patate e cipolle. Abbassare il fuoco e girare spesso la padella con un movimento circolare per far si’ che la tortilla possa muoversi dentro e non si attacchi . Lasciate cuocere fino a quando vedete che il composto inizia a bollire .

Ed ora il momento fatidico, la “vuelta”! Dopo esserci accertati che non aia attaccata al fondo, giriamo la tortilla mettendo un piatto sopra la pentola (tipo coperchio) e ruotiamo la padella sopra il piatto . Ora rimettiamo la tortilla in padella, ma dall’altro lato. (Operazione eventualmente ripetibile volendo la tortilla ben cotta).

Le piu’ esperte cocineras spagnole fanno questa operazione “al volo”, girando con un abile colpo di polso la tortilla, ma la procedura con piatto e’ assai piu’ semplice e sicura 😉

Continuiamo a spostare la padella con un movimento circolare e cuociamo per 2-3 minuti, quando la tortilla e’ bella dorata e l’interno sembra cotto serviamola su un piatto da portata, calda o fredda, indifferentemente.

NB: la tortilla si mangia a fette triangolari (pinchos), come una torta!

PAELLA VALENCIANA (mixta) – [Comunidad Valenciana]

paella-espanola

Questa e’ la vera ricetta per la classica paella mixta; ci sono anche semplici e intuitive varianti della ricetta. Per avere la paella de marisco (solo con frutti mare) eliminare la carne dalla ricetta e abbondare col marisco, per avere la paella de carne ..eliminare il frutti di mare e magari aggiungere coniglio al pollo e al maiale.

Tempo di preparazione: 30 min.

Difficolta’: facile.

Ingredienti x 4 persone

  •      1 pollo senza pelle disossato e tagliato a dadini
  •      500 g di carne di maiale (lonza o braciole) a dadini
  •      500 g di riso
  •      2 litri di brodo
  •      200 g di cozze (alcune con conchiglie per decorare)
  •      200 g di gamberetti puliti
  •      150 g di piselli freschi
  •      10 gamberoni con testa e corpo pulito per decorare
  •      12 calamaretti puliti
  •      4 pomodori, pelati, privati ​​dei semi e tagliati a cubetti
  •      400 cc di vino bianco secco
  •      250 cc di olio d’oliva
  •      2 grosse cipolle finemente tritate
  •      burro 200 g
  •      4 scalogni tritati
  •      4 spicchi di aglio
  •      200 g di vongole (opzionale)
  •      2 unità di zafferano
  •      1 cucchiaio di paprika
  •      2 peperoni arrostiti e pelati per guarnire
  •      2 cucchiai di prezzemolo tritato per spolverare

In una grande padella antiaderente (paellera) sciogliere 100g di burro e 50 cc di olio e quando è caldo far rosolare il pollo e la carne di maiale. Eventualmente aggiungere più burro , se necessario.
Quindi togliere la carne dalla padella e mettere da parte in un’altra ciotola .

Poi mettere il burro rimasto e l’olio nella padella e soffriggere la cipolla , lo scalogno e l’aglio, quindi spostarli da una parte e mettere i piselli , poi spostarli e posizionare le cozze , le vongole, gamberetti e calamaretti e quindi mescolate con un cucchiaio di legno mentre aggiungete le carni.

Condire con sale e pepe e aggiungere i pomodori ,poi  il vino e 1 litro di brodo, infine foglie di alloro .

Lasciare cuocere a fuoco basso e – nel frattempo – fate sciogliere lo zafferano e la paprika in una tazza di brodo .

Al centro della padella/paellera fate uno spazio con il cucchiaio di legno e mettete lì il riso , aggiungete il bicchiere di brodo con paprika e zafferano e continuate a mescolare a fuoco basso e se evapora aggiungete altro brodom quanto basta fino a quando il riso è circa 15 a 20 minuti di cottura.

La paella deve risultare piuttosto consistente .

Cospargere con il prezzemolo tritato e guarnire con i peperoni pelati e a striscioline , i gamberoni e le cozze con il guscio.

Buen provecho!

Amate la cucina spagnola? Benvenuti a RicetteSpagnole.com!

menu-cucina spagnola

La passione e l’amore per la cucina iberica – una delle piu’ rinomate al mondo –  diventano un sito web specializzato nei piatti della tradizione spagnola!
Quale miglior alimentazione possibile per chi ama la cucina mediterranea e ha gia’ sperimentato ogni piatto delle cucina italiana? 😉

Benvenuti buongustai, la consultazione del sito e’ gratuita e la bonta’ delle ricette e la fedelta’ alla tradizione vi lasceranno letteralmente.. ENCANTADOS!

Buen provecho! =)

Powered by WordPress | iCellPhoneDeals.com has the best cell phone Deals. | Thanks to Upgrade Sprint Phone, MMO Games and Conveyancing